Fondi chiusi riservati

Immagine

Fondo Antares AZ I

Antares AZ I è un fondo di investimento alternativo di tipo chiuso, riservato a Investitori Qualificati rientrante nell’asset class del Private Debt.

Il Fondo investe in un ampio range di strumenti di debito emessi dalle PMI italiane, finalizzati al supporto, al consolidamento e allo sviluppo delle proprie attività e rappresenta un importante strumento finanziario alternativo per il tessuto imprenditoriale italiano.

Il Fondo, gestito da Azimut Libera Impresa è promosso dal Gruppo Azimut e dal "team di investimento Antares" che è composto da Gabriele Casati , Stefano Romiti e Alberto Arrotta tutti e tre "key man" del fondo. Il Fondo ha un patrimonio gestito di circa Euro 130 milioni ed ha iniziato la propria operatività a marzo 2016.

Immagine

Fondo Finanza e Sviluppo Impresa

Finanza e Sviluppo Impresa è un fondo di investimento alternativo di tipo chiuso, riservato ad Investitori Qualificati rientrante nell’asset class del Private Equity.

Il Fondo investe in strumenti di finanziari (equity o strumenti assimilabili) emessi da PMI, la cui sede operativa e/o legale sia ubicata in Lombardia, con l’intento di accrescere nel tempo il valore dei capitali raccolti mediante il conseguimento di rendimenti superiori a quelli di investimenti contraddistinti da minor rischio e maggiore liquidabilità.

Il Fondo, gestito da Azimut Libera Impresa e con un capitale sottoscritto di Euro 70,2 milioni, ha terminato il Periodo di Investimento nel gennaio 2016.

Immagine

Fondo Ipoclub

IPO Club è un innovativo fondo di investimento alternativo di tipo chiuso, riservato ad investitori professionali e non professionali rientrante nell’asset class del Private Equity.

Il Fondo investe in strumenti di finanziari (equity o strumenti assimilabili) emessi da società non quotate nei Mercati Regolamentati, con l’intento di accrescere nel tempo il valore dei capitali raccolti mediante il conseguimento di rendimenti superiori a quelli di investimenti contraddistinti da minor rischio e maggiore liquidabilità.

Il Fondo, gestito da Azimut Libera Impresa e promosso dal Gruppo Azimut e da un team di Advisory – composto da un lato da Electa Group, pioniere in Italia nella realizzazione di Pre-booking Company applicate alla media impresa e, dall’altro, dal team di professionisti di AGC – unisce imprenditori, investitori privati e investitori istituzionali ed è dedicato agli investimenti a medio termine in progetti di sviluppo industriale.

IPO Club persegue tre tipologie di investimento: Investimento, in qualità di Cornerstone Investor, in Pre-Booking Company, veicoli di investimento costituiti ad hoc per convogliare il capitale degli investitori nell’acquisizione delle società target da quotare in Borsa in un orizzonte temporale di breve periodo; Investimento in SPAC già esistenti e/o promosse da terzi; Investimento diretto nel capitale di società eccellenti da accompagnare in Borsa in un’ottica di breve/medio.

Fondi chiusi non riservati

Immagine

Azimut Demos 1

Il fondo di Private Equity Azimut Demos 1 è un fondo comune di investimento di tipo chiuso non riservato in gestione diretta da parte di Azimut Libera Impresa SGR.

La strategia di investimento del fondo si focalizza su operazioni di Buyout – quindi di maggioranza – in PMI italiane eccellenti con fatturato indicativamente compreso tra EUR 30M e 200M

Il Fondo ha come obiettivo il perseguimento di un ritorno assoluto attraverso operazioni di investimento e disinvestimento aventi principalmente ad oggetto:

  1. azioni, quote, strumenti finanziari partecipativi e in genere titoli rappresentativi del capitale di rischio;
  2. obbligazioni convertibili;
  3. qualsiasi altro titolo che permetta di acquisire gli strumenti indicati nei precedenti punti (1) e (2);
  4. contratti di opzione aventi per oggetto l’acquisto e/o la sottoscrizione di strumenti indicati nei precedenti punti (1), (2) e (3).
 

In particolare, il patrimonio del Fondo, nel rispetto delle applicabili disposizioni di legge e regolamentari e in conformità coi termini e le condizioni di cui al Regolamento di Gestione può essere investito, fino al 100% dell’Ammontare Complessivo Sottoscritto, in strumenti di cui ai punti (1)-(4) sopra riportati emessi principalmente da piccole e medie imprese italiane.